Per la Polizia no alla convenzione

Il modello di sicurezza che in questi mesi provvisori si è rivelato funzionare (cifre alla mano), era basato su una convenzione “light” ma che corrispondeva ai requisiti della legge basandosi sul modello cantonale, e che in caso di accettazione della stessa sarebbe stato ulteriormente migliorato.

Purtroppo il gruppo di maggioranza Ordine e Progresso durante il Consiglio Comunale dell’altra sera l’ha bocciata, per poi proporre una mozione che richiede la preparazione di una convenzione molto più strutturata e che mischia elementi non direttamente collegati al tema e che verosimilmente non sarà approvata a livello cantonale.

Questa bocciatura ha ora gravi conseguenze a livello di sicurezza non essendo più garantito il servizio sule 24 ore. Infatti il nostro corpo di Polizia ha una composizione troppo ristretta per funzionare autonomamente.

Per comunque garantire la sicurezza alla popolazione, ricorreremo ora alla collaborazione sempre del corpo di polizia di Locarno ma a pagamento… e il contribuente ringrazia.

Qui sopra un intervento della Polizia presto alla mattina (alle 5:35) in stazione FFS. Intervento incluso nella convenzione, che ora invece a quell’orario dovrà essere pagato….

Dao Nguyen-Quang
Vice Sindaco